La spazzolatura a secco, una tecnica semplice, economica e dalle innumerevoli virtù

La spazzolatura a secco, una tecnica semplice, economica e dalle innumerevoli virtù

 

Questa è davvero una tecnica a costo zero e potete praticarla da sole, a casa, ogni volta che ne sentite la necessità. La costanza vi premierà, e non potrete più farne a meno!

La spazzolatura è una semplice ed antica pratica igienista -il primo ad utilizzarla fu l’abate Sebastian Kneipp- e consiste semplicemente nel passare sul proprio corpo una spazzola in setole naturali. Dal punto di vista tecnico è un vero e proprio massaggio dove al posto delle mani si utilizza una spazzola in fibre naturali. Passandola sul corpo con una serie di manualità precise si ottengono effetti sorprendenti. Spazzolare la pelle dà un’immediata sensazione di benessere e sollievo generale e numerosi benefici. Le setole infatti agiscono direttamente sulla pelle e di riflesso su tutti gli organi interni ad essa correlati stimolandone l’attività (diuresi, peristalsi intestinale, attività epatica…).

I BENEFICI DELLA SPAZZOLATURA:

PELLE: Azione disintossicante, purificante, esfoliante, levigante. Stimola l’eliminazione delle scorie metaboliche e delle cellule morte. La pelle appare più liscia, lucente e compatta.

SISTEMA CIRCOLATORIO: Stimola la circolazione ed sostiene il buon funzionamento del microcircolo. Regola la pressione arteriosa. Ottimo rimedio per gambe stanche, affaticate e pesanti.

SISTEMA NERVOSO: Efficace effetto rilassante ed anti-stress. Stabilizza il sistema nervoso autonomo.

SISTEMA LINFATICO: Riduce l’accumulo di liquidi, utile per gambe gonfie, cellulite, ritenzione idrica.

SISTEMA IMMUNITARIO: La spazzolatura tempra il nostro corpo, aumenta cioè la capacità di resistenza dell’organismo, rinforzando il sistema immunitario.

CONTROINDICAZIONI

Evitare di passare la spazzola nelle aree in cui siano presenti eruzioni cutanee, zone di infiammazione, nei, vene varicose, ulcere varicose, funghi, pelle scottata dal sole. Non trattare il viso. Possono riacutizzarsi dolori sopiti come avviene nella maggior parte delle terapie naturali, in quanto si verifica la mobilizzazione delle tossine che tendono a portarsi all’esterno per essere eliminate.

COSA OCCORRE:

Procuratevi una spazzola in fibre naturali, quella che utilizzo io è in fibre di tampico. La potete trovare in erboristeria, a volte nelle farmacie, oppure ordinatela online. Il prezzo è molto basso (dai 15 ai 25 euro)

COME SI ESEGUE:

Essendo una tecnica rivitalizzante, è preferibile eseguirla al mattino.


BRACCIO DESTRO: si parte dal dorso della mano e si sale lungo il lato esterno del braccio fino alla spalla, con movimenti dal basso verso l’alto. Ripetere l’operazione dal palmo della mano risalendo lungo il lato interno del braccio.

BRACCIO SINISTRO: idem.

PETTO: dalle spalle verso il centro del petto

ADDOME: dall’esterno verso l’interno.

GAMBA DESTRA: anteriormente, dal dorso del piede verso l’alto, coprendo tutta la superficie della gamba fino all’inguine

GAMBA SINISTRA: idem.

COLLO-SPALLE: dal collo alle spalle, insistendo sul trapezio e sulle spalle.

SCHIENA, FIANCHI GLUTEI: dal centro della colonna verso l’esterno a scendere.

GAMBA DESTRA: posteriormente, dalla caviglia risalendo su tutta la gamba.

GAMBA SINISTRA: idem.

PIANTA DEI PIEDI: spazzolare la pianta.

Fonti: C. TREVISANI; E. POGGI, Curarsi con l’Acqua. Il metodo Kneipp e l’idrotermofangoterapia: la natura al servizio della salute. Ed. Enea

Aggiungi un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *